IIS CAVAZZI

Istituto Professionale – Indirizzo servizi per la sanità e l’assistenza sociale

 
Print Friendly, PDF & Email

Il “Tecnico dei Servizi per la Sanità e l’Assistenza Sociale” è una figura professionale in grado organizzare ed attuare interventi adeguati alle esigenze socio-sanitarie di persone o comunità, per la promozione della salute e del benessere bio-psico- sociale.

Il piano di studi dell’ Indirizzo dei Servizi  per la Sanità e l’ Assistenza Sociale prevede sia discipline di formazione di base, sia discipline utili per acquisire competenze professionali specifiche per condurre i ragazzi nel loro processo di formazione personale.

A conclusione del percorso quinquennale, il diplomato nei “Servizi per la Sanità e l’Assistenza Sociale” consegue, quali risultati di apprendimento, le seguenti competenze:

  • Utilizzare metodologie e strumenti operativi per collaborare a rilevare i bisogni socio-sanitari del territorio.
  • Gestire azioni di informazione e di orientamento dell’utente per facilitare l’accessibilità e la fruizione autonoma dei servizi pubblici e privati presenti sul territorio.
  • Contribuire a promuovere stili di vita rispettosi delle norme igieniche, della corretta alimentazione e della sicurezza, a tutela del diritto alla salute e del benessere delle persone.
  • Utilizzare le principali tecniche di animazione sociale, ludica e culturale.
  • Realizzare azioni, in collaborazione con altre figure professionali, a sostegno e a tutela della persona con disabilità e della sua famiglia, per favorire l’integrazione e migliorare la qualità della vita.

Il profilo dei “Servizi per la Sanità e l’Assistenza Sociale”, fa riferimento a specifici codici ATECO (Codici delle Attività Economiche) dell’ISTAT ed ai corrispondenti codici NUP (NUP: Nomenclatura e classificazione delle Unità Professionali, che traccia le caratteristiche generali delle professioni).

L’indirizzo di studi fa riferimento alle seguenti attività:

– ASSISTENZA SANITARIA

– SERVIZI DI ASSISTENZA SOCIALE RESIDENZIALE

– ASSISTENZA SOCIALE NON RESIDENZIALE.

A queste attività economiche corrispondono:

– professioni qualificate nei servizi sanitari e sociali, che supportano il personale sanitario nella somministrazione di terapie e nella sorveglianza e nella tutela dell’igiene e della sicurezza sanitaria pubblica; effettuano assistenza fisico manuale svolgendo, nell’ambito delle proprie competenze, la prevenzione, la cura, la riabilitazione e il recupero funzionale; svolgono interventi di assistenza finalizzati a soddisfare i bisogni primari dei pazienti; si occupano dello sviluppo psicologico, motorio, ludico e sanitario dei bambini;

– professioni qualificate nei servizi personali ed assimilati, che erogano servizi di cura della persona, di compagnia e di aiuto domestico alle famiglie, di assistenza a domicilio e nelle istituzioni alle persone che necessitano di aiuto.

Il percorso di studi, di durata quinquennale, consente pertanto:

  • l’inserimento nel mondo del lavoro nell’ambito dei servizi rivolti alla prima infanzia, alla disabilità, agli anziani;
  • l’accesso a tutte le facoltà universitarie per il conseguimento di laurea di primo e secondo livello. La specificità della preparazione acquisita trova la sua più naturale prosecuzione nelle facoltà dei seguenti settori:

            – sanitario (scienze infermieristiche, fisioterapia, logopedia …)

            – sociale (psicologia, mediazione culturale…)

            – educativo (scienze della formazione, educazione professionale …)

La scuola ha inoltre la possibilità di attivare, a partire dal terzo anno e tramite convenzione con enti territoriali., il percorso OSS (operatore socio – sanitario) che terminerà il quinto anno dopo la maturità, con qualifica.

Per qualsiasi  informazione, le professoresse Bononi Giuliana e Miglioli Daniela sono disponibili a ricevere i genitori.E’ possibile richiedere un appuntamento telefonando alla Segreteria Alunni (0536- 20366).