MIM 0536 20366  mois004004@istruzione.it  Cod. Mecc. MOIS004004 Cod. Fatt. UFYIDS

Progetti Fisica

PROGETTO NANOYOU 2010-2011 “NANOTECNOLOGY for YOUTH”

L’ISIS Cavazzi sez. scientifica è stato selezionato nell’a.s . 2010-2011, come  scuola  pilota del progetto europeo NANOYOU

Il progetto era promosso da un partenariato internazionale comprendente l’European Schoolnet (rete dei Ministeri dell’Educazione ed Istruzione dei Paesi dell’EU), l’ORT di Israele ed una serie di Università e centri di ricerca. NANOYOU è stato finanziato dal Settimo Programma Quadro della Commissione Europea, con lo scopo di accrescere la conoscenza di base sulle nanotecnologie (NT) nei giovani tra gli 11 e i 18 anni e di animare il dibattito sui loro aspetti etici, legali e sociali.
Le NT comprendono la progettazione, la caratterizzazione, la produzione e l’applicazione di strutture, strumenti e sistemi attraverso il controllo di forma e dimensione su scala nanometrica, quella delle singole molecole, nella quale le proprietà differiscono in maniera significativa rispetto a quelle della scala più ampia.
Le NT hanno, e avranno sempre più, un impatto considerevole sulla vita di ognuno di noi e stanno già rivoluzionando diverse discipline scientifiche, come la medicina, l’informatica e la produzione energetica.
Per questo motivo, sebbene tale settore non sia inserito ufficialmente nei programmi didattici della maggior parte delle scuole europee e nei nuovi programmi italiani del Liceo scientifico sia solo accennato per la classe quinta, la nostra scuola ha ritenuto opportuno coinvolgere alcune classi nella sperimentazione di metodi, contenuti e strumenti innovativi, orientati a una didattica delle scienze fortemente sperimentale ed in stretta interazione con l’area linguistica ed umanistica.Molti dei protocolli sperimentali testati durante il progetto NANOYOU sono poi entrati a far parte della normale pratica didattica. In alcuni casi tali protocolli sono stati ulteriormente sviluppati.
Il lavoro di approfondimento per l’introduzione di Nanoscienze e Nanotecnologie nei curricula di Scienze è poiproseguito negli anni successivi in collaborazione con la locale università (Dipartimento di Fisica, Informatica e Matematica)  con cui stiamo attualmente sviluppando e testando nuove attività sperimentali con un occhio alla integrazione nei programmi italiani. www.nanolab.unimore.it

Per conoscere il progetto =====>

PROGETTO COMENIUS 2008-2010 “ENERGIE RINNOVABILI: UN FUTURO PER IL NOSTRO PIANETA

Renewable energies: a future for our planet”

Al progetto biennale, finanziato dalla Unione Europea nell’ambito del programma Comenius, hanno partecipato 24 studenti delle tre terze del Liceo PNI provenienti da tutto il bacino montano del Frignano ed una decina di insegnanti.
Il tema delle energie rinnovabili trattato con una forte connotazione sperimentale coinvolge in particolare Fisica e Scienze. La lingua utilizzata per comunicare è l’inglese. I ragazzi lavorano assieme a distanza in gruppi transnazionali grazie all’uso dei più recenti strumenti informatici e ciascuno di essi è stato ospite per una settimana in Germania o Spagna durante i primi due meeting internazionali.
Una parte rilevante del progetto è dedicata alla diffusione delle esperienze maturate sia all’interno dell’istituto che al suo esterno ed al raccordo con il territorio sulle tematiche trattate.
Hanno partecipato al progetto gli Istituti: Jakob Fugger Gymnasium  Augsburg (Germania), IES Isaac Peiral  Torrejon de Ardoz (Spagna), Liceo Scientifico Sorbelli  Pavullo nel Frignano (Italia)

Per conoscere il progetto =====>

PHYSICS ACROSS THE ATLANTIC 2006-2008

Scambio culturale con scuole americane

Progetto biennale di collaborazione a distanza su esperimenti di fisica + scambio interculturale tra il Liceo Sorbelli e le scuole superiori di Dallas, Texas USA Lincoln Magnet High School Irma Rangel’s Young Women Academy Highland Park High School.

Responsabili del progetto: Prof.ssa Lisotti Annamaria (fisica), Prof.ssa Caselli Viviana (inglese).
Referente, per la parte statunitense,il Prof. Darren Keith Carollo (Lincoln High School e The Irma Rangel Young Women’s Academy, Dallas Indipendent district / Theworldclassroom.org)

Per conoscere il progetto =====>

PROGETTO TED(Tecnologie Educative Distribuite)

Il nostro Istituto ha partecipato a questo progettonpromosso e finanziato dalla Provincia di Modena e in particolare dalll’Assessorato all’Istruzione e Formazione Professionale  rivolto alle scuole Superiori della Provincia di Modena.

Per conoscere il progetto=====>

prova home page